camminiamo insieme verso la rinascita, perché l'amore e la condivisione fanno la differenza
 
IndiceIndice  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  siti amicisiti amici  VAI ALL'ASSOCIAZIONEVAI ALL'ASSOCIAZIONE  

Condividere | 
 

 CHE COS'E' LA SCINTIGRAFIA OSSEA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
danielita
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 4255
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 48
Località : Magenta

MessaggioTitolo: CHE COS'E' LA SCINTIGRAFIA OSSEA   Ven 23 Nov 2012, 17:48

Con la scintigrafia ossea si analizza lo scheletro per poter individuare eventuali anomalie di funzionamento, a differenza della radiografia, che osserva le anomalie della struttura.
Con questo esame è possibile rilevare dei malfunzionamenti che sfuggono alle lastre radiografiche.

Questa è una delle macchine utilizzate:



Ultima modifica di danielita il Gio 16 Feb 2017, 10:53, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nemila
staff
staff
avatar

Messaggi : 2094
Data d'iscrizione : 28.10.12
Età : 48
Località : Piacenza

MessaggioTitolo: Re: CHE COS'E' LA SCINTIGRAFIA OSSEA   Mer 26 Giu 2013, 18:00

La scintigrafia ossea è un esame utilizzato per verificare l'anatomia delle ossa, con alterazioni metaboliche e vascolari.
Per tale esame spesso vengono usate sostanze radioattive contenenti difosfonati marcati con una sostanza che depositandosi sulle ossa evidenzia l'apporto sanguigno ematico e il comportamento metabolico.
L'entità delle radiazioni emesse dallo scheletro, con l'aiuto di un ricevitore e elaboratore elettronico capta l'eventuale alterazione metabolica.
Più è grande il flusso ematico e il metabolismo in una specifica zona ossea e più è grande la concentrazione di liquido tracciante.
La scintigrafia ossea è un esame aspecifico che non evidenzia la natura della patologia riscontrata e quindi viene associata a altri esami come la risonanza magnetica.
Nel caso di un tumore la scintigrafia ossea evidenzia il follow-up dei tumori primitivi allo scheletro e delle metastasi ossee, in particolare per quello alla prostata, alla mammella, al polmone, al rene e alla vescica.
Durante il follow-up si evidenziano in maniera anche precoce anomalie ossee dovute a questi tumori anche in fase iniziale quando ancora non si sono manifestati sintomi o alterazioni.
Nei casi di metastasi il liquido evidenzia una zona più scura concentrata nel punto dove potrebbe essere la lesione, ma potrebbe essere non veritiero in quanto evidenzia anche altre condizioni come fratture ossee.
Questo esame è molto utile per valutare anche gli effetti di terapie intraprese come chemioterapia e radioterapia.

Come viene effettuato l'esame? controindicazioni e rischi
La scintigrafia ossea è un esame indolore anche se viene somministrato un liquido di contrasto in endovena, l'unico disturbo potrebbe essere il foro dell'ago al momento dell'inserimento dell'ago.
La scintigrafia è controindicata per donne in stato interessante e donne in fase di allattamento perché alcune sostanze potrebbero essere trasmesse attraverso il latte direttamente al bambino, e a scopo cautelativo viene eseguito entro dieci giorni dall'ultima mestruazione per scongiurare una gravidanza in corso.
Questo esame viene effettuato più volte per valutare l'andamento della malattia, senza dare problemi di disturbi o allergia.

Come viene eseguita la scintigrafia ossea?

Inizialmente la scintigrafia ossea viene  effettuata dopo un indagine clinica e eventuale documentazione clinica di patologia in atto.
Vengono tolti tutti gli oggetti metallici come orecchini, collane,anelli ecc. che potrebbero disturbare la procedura diagnostica.
A questo punto viene iniettato il liquido di contrasto in endovena che andrà a fissarsi sulle ossa, inizialmente in base alla tecnica utilizzata si possono fare alcuni controlli iniziali, ma bisogna attendere almeno tre o quattro ore prima che il liquido sia andato a fissarsi in tutte le ossa.
Nel frangente di tempo  è necessario bere almeno mezzo litro di acqua perché  è buona cosa eliminare il liquido iniettato in eccesso accumulato nei reni, eliminandolo attraverso le urine, perché mantenendo la vescica piena potrebbero nascondersi le ossa del bacino e delle anche.
Dopo questo punto il paziente viene fatto sdraiare sul lettino e viene esaminato con il gammacamera, (macchinario che registra le radiazioni) fatto scorrere lungo tutto il corpo  in un tempo che varia dai 15 ai 30 minuti.
Durante tutta questa fase di preparazione e esame diagnostico il paziente deve evitare stretti contatti anche con il personale medico in quanto risulta radioattivo.
Dopo aver effettuato l'esame diagnostico il paziente può riprendere le proprie attività normali prestando attenzione almeno per i primo giorno di evitare contatti con bambini e donne in gravidanza.

Fonte: http://www.my-personaltrainer.it
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
CHE COS'E' LA SCINTIGRAFIA OSSEA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» CHE COS'E' LA SCINTIGRAFIA OSSEA
» TRIPLO NEGATIVO
» Ricerca esami per codice

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
tumore al seno unite si può :: MEDICINA & C. :: TUMORE AL SENO: LA MALATTIA, LA DIAGNOSI E INFORMAZIONI VARIE :: * le indagini con macchinari-
Andare verso: