camminiamo insieme verso la rinascita, perché l'amore e la condivisione fanno la differenza
 
IndiceIndice  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  siti amicisiti amici  VAI ALL'ASSOCIAZIONEVAI ALL'ASSOCIAZIONE  

Condividere | 
 

 Il perdono e altri argomenti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Maddalena

avatar

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 26.02.16
Località : Mantova

MessaggioTitolo: Il perdono e altri argomenti   Mar 12 Apr 2016, 16:43

Ciao carissime!
spero sia una bella giornata!!

Avrei due proposte da farvi...dato che l'ultimo argomento non ha riscosso molto successo, nei cafè philo capita a volte che anche i partecipanti propongano degli argomenti a loro scelta...pertanto se volete, ogni condivisione di temi a voi cari sono ben lieti... occhiolino

L'altra proposta è invece un argomento che pensavo di condividere..
L'altro giorno leggevo Seneca e nelle sue "lettere a Lucilio" pensavo al PERDONO, che dal latino significa PER DONARE, quindi rimettere una colpa o un'offesa.
Pensavo infatti, a come i latini erano avanti secoli e che molto spesso noi utilizziamo termini senza realmente soffermarci sul loro significato. Infatti "perdonare" e perciò andare oltre ad una colpa mi ha fatto capire la saggezza di questa parola e come a volte sia veramente molto difficile condonare l'offesa fatta da altri ma anche fatta da noi stessi. Anzi in realtà, la vera sfida è perdonare se stessi, abbiamo mille sfaccettature e sovrastrutture mentali per cui non accettiamo le nostre defaillance..
Cosa ne pensate?
Siete riuscite qualche volta a per donare?

Spero possiate essere stimolate a condividere la vostra esperienza e attendo le eventuali vostre proposte..
A presto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
denia
fiorellini
fiorellini
avatar

Messaggi : 706
Data d'iscrizione : 28.10.12
Età : 63
Località : liguria

MessaggioTitolo: Re: Il perdono e altri argomenti   Gio 21 Apr 2016, 09:49

ciao Maddalena!
per me è una bella giornata e spero anche per te!! anzi, sia bella per chiunque passi da queste parti!!

non mi ero accorta di questo spazio e mi ci butto subito! occhiolino

Ho perdonato e mi sono perdonata. Come hai scritto tu, è stato molto più difficile perdonare me stessa! Perchè? Mi sopravvalutavo? o quali sono i meccanismi mentali che ci fanno essere così rigidi ed esigenti verso noi stessi? È più facile essere indulgenti e generosi verso gli altri.

L'ultimo perdono che ho donato è stato al medico che non ha riconosciuto il mio cancro...non è stato difficile, é un bravo medico e sono sicura che dopo l'esperienza con me, starà molto ma molto più attento...
ha commesso un errore, non lo ha pagato lui ma io. Posso cambiare questa realtà? no.
ha sbagliato intenzionalmente? no.
io avrei potuto fare qualcosa per evitare quell'errore? sì.
Mi fa male tenere rancore? sì.
ho altro a cui pensare, adesso? si.
credo siano stati questi i pensieri principali, e praticamente inconsci che mi hanno portato a perdonare e a (quasi) dimenticare.
a livello conscio mi ha aiutato il chirurgo che mi ha operato facendomi riflettere sull'inutilità di rivangare il passato e chiedermi se l'oggi sarebbe potuto essere differente.
proprio vero...voltarsi a guardare certi momenti del passato, chiedersi cosa sarebbe cambiato "se"...
non serve a nulla, solo a farsi del male gratuito!

tornata a casa ho scritto un'email a quel medico...lo avevo perdonato, sì, ma avevo bisogno di metterlo davanti alle conseguenze del suo errore.
volevo fargli un pò male? onestamente non so rispondere...ma da ciò che ricordo, credo di no.
Non mi ha risposto e questo mi ha ferito. Mi ha fatto male e tanto...molto di più dell'altro suo errore.
Ci sono voluti mesi perchè si rimarginasse un pò questa ferita e mi sentissi pronta ad affrontarlo e a chiedergli conto di quella sua mancanza di rispetto nei miei confronti.
quando ho preso il telefono e l'ho chiamato, ho scoperto che non aveva ricevuto la mia.
Gliel'ho rispedita su sua richiesta e mi ha risposto immediatamente.
mi è bastato per liberarmi da quel peso!

D'altra parte, se ci si pensa, perdonare non é tanto un regalo che si fa a qualcun altro ma é soprattutto un grande dono che facciamo a noi stessi!

p. s. grazie ancora per essere qui con noi, Maddalena. Ma si può riaprire una " discussione" chiusa? io la penso un pò diversamente delle altre sull' immortalità...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Maddalena

avatar

Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 26.02.16
Località : Mantova

MessaggioTitolo: Re: Il perdono e altri argomenti   Gio 21 Apr 2016, 11:49

Ciao Denia!

Grazie mille per il tuo benvenuto e per la tua condivisione! occhiolino

Sono contenta che ti sei per donata e soprattutto mi sono piaciute le domande che ti sei posta affinché ti aiutassi a stare meglio con te stessa..
Purtroppo si, è più difficile perdonarsi, anche perché il pensiero di colpa che talvolta, in quanto essere umano si ha va a determinare la nostra apparente inadeguatezza (ovviamente ora sto parlando in generale). Questo è anche causato dai nostri condizionamenti ed educazione. Molto spesso, soprattutto poi in una società come la nostra, la continua ricerca della perfezione o la ricerca di essere sempre all'altezza può provocare un "dislivello" con quello che poi ci accade; quindi poi si pensa che è tutta colpa nostra, che potevamo fare o scegliere di fare in modo diverso ecc...ma appunto questo è causato dal nostro Super Io che ci bacchetta.
Infatti come disse una volta un'amica e collega "In ogni momento si fanno scelte e si ponderano soluzioni e in quel momento è stata certamente la migliore che abbiamo trovato, ora ne vedo delle altre ma ora, non allora, e dunque l'importante è fare esperienza in sè di queste considerazioni senza trasformarle in trappole infinite nella relazione con se stessi e con gli altri".
Quindi per me non è tanto una questione di sopravvalutazione quanto piuttosto di accettazione dei nostri limiti o semplicemente di noi stessi nel momento delle decisioni o di situazioni.. e tu mi sembra, che l'abbia fatto..ti sei accettata e quindi perdonata

Per quanto riguarda il tuo medico, certo il tuo sentirti ferita è dato dalla sua apparente mancanza di rispetto e di riconoscenza della tua situazione..io mi sarei sentita allo stesso modo, ma son ben contenta che sia stata un'incomprensione del tutto innocua:)

P.S.Certo Denia, puoi aggiungere anche la tua opinione sul tema dell'immortalità, sono sicura che saremo tutte felici di leggere anche la tua testimonianza!!

A presto!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Il perdono e altri argomenti   

Tornare in alto Andare in basso
 
Il perdono e altri argomenti
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Difendersi dagli altri (dagli amici mi guardi Dio, che dai nemici mi guardo io!!)
» Altri significati per le Lenormand
» Barzellette argomenti vari
» nuovi argomenti
» PENSIERO DEL GIORNO: MAI SCARICARE SUGLI ALTRI I NOSTRI COMPITI, ALTRIMENTI CI PRIVEREMO DELLA GIOIA CHE DERIVA DALLO SFORZO

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
tumore al seno unite si può :: COME POSSIAMO AIUTARVI? :: UNA FINESTRA SULL'IO..... INCONTRO CON IL COUNSELOR-
Andare verso: