camminiamo insieme verso la rinascita, perché l'amore e la condivisione fanno la differenza
 
IndiceIndice  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  siti amicisiti amici  VAI ALL'ASSOCIAZIONEVAI ALL'ASSOCIAZIONE  

Condividere | 
 

 ciao sono Gioia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
gioia luci

avatar

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 11.09.17

MessaggioTitolo: ciao sono Gioia   Mer 13 Set 2017, 10:50

ciao a tutte, mi chiamo Gioia e sto vivendo uno dei momenti più brutti della mia vita.
Alcuni mesi fa ho scoperto di avere un carcinoma di oltre 3x3 cm
alla mammella sx.
Da allora è iniziato il mio calvario psicologico.
Ho fatto tutti gli esami del caso sempre con una grande agitazione e pianti irrefrenabili, dove esternavo il mio convincimento di non andare oltre... fermarmi e fare niente.
Ora aspetto il giorno dell' intervento che ancora non ha una data con un' angoscia che non riesco ad esprimere.
Le mie paure sono tante ... il postintervento.. il dolore.. il trauma di vedermi mutilata ma anche la scelta della ricostruzione... vedo  tutto come una montagna insormontabile e sto cadendo nella depressione, cosa che ho già sperimentato oltre 10 anni fa quando mi sono lasciata con mio marito.
Ho pensato di aiutarmi in tanti modi per vincere questo vero e proprio terrore che ho dentro.

Sono andata un paio di volte da una psicologa e naturalmente ancora non ho risultati...so che ci vuole tempo...
ho pensato di farmi ipnotizzare x vincere le mie resistenze...mia sorella mi ha portata da un suo amico ...scultore meraviglioso... che ci ha provato...ma ho la sensazione che non abbia le facoltà giuste x farlo...il tono della sua voce i comandi repentini...sta di fatto che sono rimasta vigile e abbiamo lasciato perdere al 3zo tentativo.
Mi sento totalmente ferma...bloccata... ansia nel presente e paura del futuro.
Non riesco neanche a leggere le storie delle altre perché cado nel panico e l' ansia riemerge più forte.
Ho scritto di getto... spero di essermi fatta comprendere.. Saluto con affetto Daniela e tutte voi
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
giulgiul
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 3023
Data d'iscrizione : 24.10.12
Età : 48
Località : Udine

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Mer 13 Set 2017, 13:26

Ciao Gioia,
per prima cosa benvenuta in questo forum, questo è il nostro "giardino fiorito", il nostro luogo di condivisione.
Dirti che ti capisco molto bene è poca cosa lo so, però quello che stai provando tu ora lo abbiamo provato tutte noi,
pensa che io sono metastatica dall'inizio, settembre 2011, sono passati 6 anni e sono ancora qua ..
Ho superato il periodo "frullatore", io l'ho chiamato così il primo periodo, quello che tu stai passando ora .. prime cure, intervento (non ero mai stata in sala operatoria e con la mia paura ho fatto impazzire le sorelle di forum che però mi sono state vicine e mi hanno aiutato tantissimo) ..
E' normale che tu ora veda tutto come una montagna insormontabile, ma piano piano ce la si fa, te lo garantisco ..
Cerca di guardare una cosa per volta, un esame per volta, un impegno per volta .. il fatto che tu abbia cercato aiuto in una psicologa è già un bel risultato, vuol dire che hai grinta per affrontare il tutto, e aver condiviso qua un po' delle tue paure ti aiuterà in egual modo ...
Fai a noi tutte le domande che ti tormentano, esternale e vedrai che piano piano faranno meno paura ..

Ti mando un grosso abbraccio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
danielita
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 4290
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 48
Località : Magenta

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Mer 13 Set 2017, 14:28

Carissima Gioia,
sono davvero felice di leggerti e prima di tutto, mi complimento con te per aver trovato la forza di presentarti e di raccontarti: sei stata bravissima e sei riuscita a vincere la paura che ti bloccava. Brava davvero!!

Come puoi vedere, questo spazio offre molta intimità. Usalo come se fosse un diario in cui liberarti dei pesi che ti affliggono; le sorelle - a noi piace chiamarci "fiorellini" Smile - ti aiuteranno a combattere le tue difficoltà e a ritrovare sicurezza e lucidità.

Cerca di non pensare a tutto il percorso per intero, ma solo ad uno step per volta. Se ti concentri su un punto per volta, riesci a non farti sommergere dal tutto. 
In quale ospedale sei seguita? Quando è previsto l'intervento?

Penso che l'aiuto di uno psicologo sia prezioso. Certi passaggi della vita sono così pesanti che alle volte sembra di non avere le forze per affrontarli...eppure, dentro di noi, la forza c'è! Deve solo trovare la via per venire in superficie e uno psicologo è un ottimo strumento per raggiungere questo obiettivo.
Spero che anche noi potremo essere un pochino di aiuto in questo momento difficile.

Come ti ho detto, l'intervento, di per sé, non è una cosa così pesante da affrontare e il dolore è del tutto gestibile con i giusti farmaci e il ghiaccio. Pensa che quando avrai fatto l'intervento, il bastardo intruso non ci sarà più: sfrattato!!!! occhiolino

Cerca di concentrare i pensieri sugli aspetti positivi (operazione= sfratto dell'alieno) e non sulle eventuali difficoltà; a quelle, SE CI SARANNO, ci penserai a tempo debito; e non è mica detto che debbano esserci, eh!!

Ti abbraccio con tanto affetto 
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
micetta2012
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 8206
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 56
Località : Sezze

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Mer 13 Set 2017, 17:21

Ciao Gioia, benvenuta in questo pezzo di mondo in cui possiamo aprire le porte ai pensieri più neri e venire ascoltate da chi ha vissuto o sta vivendo la tua stessa storia. Io posso assicurarti che il dolore durante e dopo l'operazione non lo sentirai proprio, unico impegno sarà la ginnastica per il braccio, ma solo se farsi lo scavo ascellare. L'accettazione della mutilazione è un altro problema, anche io non l'ho mai digerita, ma qui si tratta di combattere per la vita, meglio avere il tuo seno malato che ti porterà via o superare l'ostacolo e andare avanti? Io mi sono fatta questa domanda e sono andata avanti. Le mie compagne di sventura mi hanno dato una grande mano, perché io non mi toccavo neanche. Ma Gioia che dobbiamo fare? Hai anche tu un figlio, fallo per lui, ricorda che anche i nostri cari hanno tanta difficoltà a vederci malate e se noi riusciamo a reagire di conseguenza si riavvicinano anche i nostri figli. Scusami la paternale, ma sento il bisogno di scuoterti dal tuo dolore infinito, forzati a leggere le nostre storie, ti daranno un metro delle difficoltà che ognuna di noi ha incontrato e ti assicuro anche i tuoi problemi si calibreranno. Tra noi ci sono ragazze giovani con bambini piccoli da tirare avanti, e tutte devono fare i conti anche con la menopausa forzata. Per cui immagina quanta forza devono avere, per andare avanti. Cerca di scrivere la tua storia, il dolore uscirà e rimarrà sulle pagine di questo giardino, noi ti saremo accanto perché hai ragione, la paura immobilizza la mente e non fa reagire, ma così il k ha la meglio perché lui si nutre della nostra apatia. Ti abbraccio forte e aspetto di leggerti presto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
serena826



Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 27.04.17

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Mer 13 Set 2017, 23:51

Cara Gioia! Benvenuta tra di noi. Tutto ciò che provi è  umano e comprensibile. Conosciamo bene la paura, lo smarrimento, la rabbia per la diagnosi di cancro. Innanzitutto non sei sola! Io qua ho trovato una famiglia. Questo forum è nato proprio grazie alla determinazione,  alla forza e all'altruismo di alcune persone speciali. Grazie a loro ho sempre ritrovato la forza per affrontare la vita quando mi sembrava fosse finita. Vedrai che anche tu qua troverai sostegno e rifugio. Il tumore non è solo un uragano che ha sconvolto le nostre esistenze ma può essere anche un'opportunità. So che sembro matta a dire questo ma basta lasciare andare le paure per trovare forza ed energia. Ognuno trova il proprio modo per affrontare la malattia ma vorrei consigliarti di non fasciarti la testa e di cercare di regalarti ogni giorno dei momenti di gioia tutti per te. Non dimenticarti mai di farlo. Un fiore, un buon caffè, un abbraccio con le persone che ami, guardare  il cielo azzurro, il mare, un bel vestito...qualsiasi cosa, anche banale, purchè ti trasmetta gioia.
Io mi ammalai sei anni fa ed avevo 27 anni. Non voglio scrivere di me (questo è il tuo spazio) ma vorrei tranquillizzarti perchè anche io avevo un tumore di 3 cm, anzi di 3,5 cm,  e sono ancora qua piena di vita. Ho avuto recidive (tutte guarite) e il mio compagno mi aveva lasciato dopo avermi chiesto di sposarlo. Non mi sono mai data per vinta. Abitavo a Padova con lui. Ora abito a Crocetta del Montello, in un posto splendido vicino Treviso, e mi godo ogni mattina una bellissima alba   guardando le colline. A me questo basta giá per essere felice! Tutto ciò per dirti ciò, nonostante la disperazione, dobbiamo ricordarci ogni giorno di quanto sia speciale essere al mondo.  Per qualsiasi cosa noi siamo qua.  Scusa se ti ho scritto di me ma vorrei tanto sollevarti. Non so perché ma le tue parole mi hanno colpito molto. Spero di infonderti un pò di positività. Spero che domani ti risvegliati con tanta forza e determinazione per combattere la tua battaglia. Noi non ti lasceremo sola. Buonanotte!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gioia luci

avatar

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 11.09.17

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Gio 14 Set 2017, 10:25

ringrazio davvero tutte, ma non vi offendete se mi ha colpito in particolare modo Serena... la sua giovane età...la sua positività.
Credo che essere giovani aiuti molto nella ripresa.
Ricordo quando feci l' operazione alla tiroide circa 25 anni fa.. avevo forse 32 anni ... non è stata pesante come ora!!!
Poi ho avuto interventi al naso x polipi e sinusite... l'ultima brutta ma accettavo!!! Ora è molto diverso...ho ansia perenne.. ieri mal di testa e nausea x la tensione non mi hanno lasciata x tutta la giornata... la sera x dormire ho deciso di prendere una pillola... almeno ho riposato un po'....
Serena.. tu dici vivere !!! lo vorrei... ma con un fardello tanto pesante.....
Penso al mio seno dopo ... anche se ricostruito...è pur sempre una protesi... non ci posso pensare... mi sento male solo a scrivere.

Mi opererò al Pertini di Roma... ma ho ancora dubbi se farlo.. il chirurgo è il dr. Cesarini
Per ora non mi sento di scrivere altro... sto tremando...
quindi vi lascio con un forte abbraccio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nemila
staff
staff
avatar

Messaggi : 2117
Data d'iscrizione : 28.10.12
Età : 48
Località : Piacenza

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Gio 14 Set 2017, 12:56

Benvenuta Gioia anche da parte mia, se sei approdata qui è proprio perché ti senti spaesata e spaventata come lo eravamo tutte noi tempo fa anch'io avevo una grande paura. Avevo paura di non farcela credimi avevo una paura tremenda. Avevo un tumore infiltrante nel 2011 mi è stato riscontrato ho fatto la mastectomia con lo svuotamento ascellare. forza devi procedere facendo un passettino alla volta. Noi siamo qui non ti preoccupare ti teniamo la mano stretta e non ti lasciamo. Un abbraccio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
micetta2012
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 8206
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 56
Località : Sezze

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Gio 14 Set 2017, 15:26

Gioia sei colpita dalla forza di Serena, pensa che lei ha affrontato la mutilazione, la ricostruzione, le recidive e deve convivere con la menopausa forzata. Già solo questa ultima cosa alla sua giovane era è devastante, eppure sta in piedi e combatte . Quindi noi che per lo meno abbiamo vissuto un bel tratto di vita, anche se pesantissimo dovremmo essere più forti. Il seno non sarà quello di prima dopo l'operazione, ma neanche noi siamo più quelle di un tempo e questo ultimo cambiamento servirà per avere ancora una vita da vivere.
Fatti coraggio, ne hai passate tante affronta questa prova segui l'esempio di Serena . Un abbraccio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
candycandy
fiorellini
fiorellini
avatar

Messaggi : 255
Data d'iscrizione : 22.09.14
Località : roma

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Gio 14 Set 2017, 22:53

Salve Gioia,
ho letto la tua storia e mi hai colpito. Sappi che il panico iniziale prende quasi a tutte, io avevo voglia di mollare tutto. Ma mi è passata nel giro di una settimana e ho tirato fuori quel coraggio che non credevo di avere.
Non posso dire di essere sempre forte, ma al momento giusto bisogna trovare la forza ed il coraggio (io sono una di quelle che quando ha incontrato il K, 3 anni fa, mia figliane aveva cinque !!!!! ) e ha me l'ha dato principalmente lei  il coraggio (inconsapevolmente).
Un'altra cosa: io non ho provato dolore, ne  particolare fastidio nei due interventi (mastectomia e ricostruzione). Sono  interventi importanti, quello sì.
Quindi no dolore, fastidio  sì, ma sopportabile (ti scrive una che fino a tre anni fa si stendeva sul lettino per gli esami del sangue occhiolino ). L' estetica occhiolino occhiolino ???? Io non sono tornata come prima, ma  visto quello che ho sto combattendo chi se ne importa dell'estetica. Però ho sentito di ricostruzioni migliori del seno originale occhiolino
Vedrai facendo un passo alla volta e con coraggio  affronterai tutto e anche tu troverai quella forza che neanche immaginavi di avere.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
danielita
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 4290
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 48
Località : Magenta

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Ven 15 Set 2017, 08:30

Buongiorno Gioia,,

come stai oggi? Spero che le risposte che ti sono arrivate ti abbiano aiutato un pochino a ridimensionare la tua paura dell'intervento. 
Nel nostro forum non si fanno sconti: quello che viene scritto corrisponde alla verità. Perciò, abbi fiducia: l'intervento non provoca un dolore ingestibile; è tutto affrontabile!
Invece, è importante che tu sappia quando - almeno indicativamente - è previsto il tuo intervento. E' giusto che tu sappia a che punto sei della lista d'attesa, perché più è lunga, più tempo passa e più tu vivi in uno stato di ansia perenne. Ti suggerisco di fare una telefonata in ospedale per capire bene.

Detto ciò, mi farebbe piacere che tu scegliessi un "avatar" con cui identificarti all'interno del forum e, soprattutto, in questo momento particolare della tua vita. Se ne hai già uno che ti piace, caricalo, altrimenti dimmi cosa ti piacerebbe e provvederò io.
Pensando a te, a me è venuta in mente il tema della "speranza", perché credo che tu debba maturare maggiore fiducia, non solo nell'intervento e nelle terapie ma anche in te stessa. Perciò ho cercato qualche immagine e te le propongo. Se tra queste ne trovi una con cui ti senti in sintonia, possiamo usarla come avatar Smile


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gioia luci

avatar

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 11.09.17

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Sab 16 Set 2017, 12:30

Ciao Dani mi piace questa immagine
https://i11.servimg.com/u/f11/17/88/52/24/speran14.jpg

Comunque io sto sempre peggio con crisi fortissime di angoscia.
In più ho dispiacere anche per come si comporta mio figlio.
In questi giorni sto da mia madre per vari motivi.
Ma oggi che è sabato e domenica e lunedi sto a casa mia.

Speravo di vederlo in questi giorni anche perchè domani è il suo compleanno.
Invece vengono oggi a pranzo e poi nel pomeriggio parte x Napoli con la sua compagna e la mia nipotina, x festeggiare il compleanno(che era ieri) del nipotino di lei..
A me non sembra giusto... secondo voi sono io che sbaglio?
Premetto che in 2 mesi l'ho visto solo 2 volte e sanno entrambi quanto io sia in crisi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nemila
staff
staff
avatar

Messaggi : 2117
Data d'iscrizione : 28.10.12
Età : 48
Località : Piacenza

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Sab 16 Set 2017, 16:08

Gioia mi spiace veramente per quello che stai passando, in questi omenti preinttervento è tutto molto difficile, sopratutto reggere all'ansia di come potrebbe essere e dell'emotività dell'incertezza.
Mi spiace per veramente per tuo figlio, so cosa vuol dire.
Purtroppo mi è successa una situazione simile con mia figlia, nel momento che stavo facendo la chemio mia figlia è andata a vivere con il suo fidanzato quasi scappando di casa, era molto giovane e ribelle ma io ci ho sofferto molto, per fortuna che avevo il mio compagno che mi ha aiutato molto.
Ora ammette di avere sbagliato e è più legata di prima anche se ogni tanto incappa in qualche sbaglio dovuto all'età.
Non devi fartene una malattia, purtroppo a volte agiscono senza pensare.
Prova a parlargliene con il cuore in mano dicendogli che ti farebbe piacere averlo più accanto e esprimento quello che senti in questo momento, forse capirà e cercherà di esserti più vicino.
Cerca di non pensare al negativo, certo il percorso è lungo e duro ma piano piano se ne esce.
circondati di cose e persone belle che ti piacciono e ti fanno stare bene.
sempre positiva mi raccomando.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
micetta2012
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 8206
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 56
Località : Sezze

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Sab 16 Set 2017, 16:19

Gioia la fuga può essere provocata anche dal fatto che lui non sà come aiutarti e il veder soffrire chi amiamo fa stare male. Chi ci sta a cuore può reagire in tanti modi, c'è chi ha scoppi di rabbia, chi diventa ansioso e si consuma per noi e c'è chi scappa. Tuo figlio sta reagendo in questo ultimo modo, dipende molto anche da come reagisci tu però. Secondo me devi farti coraggio e cambiare il tuo modo di affrontare il tuo cammino, sono certa, perchè l'ho visto con i miei ragazzi, che se noi ci poniamo in modo più reattivo anche chi ci sta accanto cambia atteggiamento. Provaci, cerca di domare la paura e vedrai sarà tutto più facile.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
danielita
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 4290
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 48
Località : Magenta

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Sab 16 Set 2017, 16:47

Ecco Gioia, adesso hai anche tu un avatar che ti rappresenta  occhiolino
Credo che quest'immagine ti calzi a pennello!!

Carissima, mi dispiace tanto per tuo figlio. Sono mamma anch'io di due ragazze (la prima di 21 anni e la seconda di 18) e so quanto il loro atteggiamento possa provocare dolore...
Penso anch'io, come Micetta, che tuo figlio stia "scappando" perché non sa come affrontare la situazione. Per quanto ti possa sembrare assurdo, devo dirti che ci circonda reagisce in base al modo in cui vede reagire noi. Se noi siamo forti, lo sono anche loro; se noi ci facciamo prendere dalla disperazione, anche loro cadono preda della disperazione e la lontananza è un modo per difendersi e combatterla.
Prova a parlargli, prova a spiegargli che hai bisogno di lui e del suo sostegno; che hai bisogno del suo parere per poter prendere le decisioni più giuste per te. Chiedigli aiuto apertamente. Ma dimostragli anche che sei pronta a lottare, che non ti lascerai distruggere dall'ansia e dalla paura e che userai tutte le armi che hai a disposizione per per combattere.
Gioia, devi assolutamente cercare di reagire. E la prima cosa da fare è prendere contatto con l'ospedale e chiedere a che punto sei della lista di attesa; devi avere almeno un'idea di quando sarai operata...
Forza Gioia, noi siamo con te 
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gioia luci

avatar

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 11.09.17

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Sab 16 Set 2017, 18:17

sono andata in ospedale a chiedere dell' intervento... mi hanno risposto che siamo un bel gruppetto e sarà il chirurgo a chiamare.. non sanno quando.

Per quanto riguarda mio figlio .. fa tutto quello che dice la compagna con la quale non va daccordo ma non vuole litigare perchè hanno una bimba di quasi 2 anni e lui vuole starle vicino.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
danielita
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 4290
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 48
Località : Magenta

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Sab 16 Set 2017, 18:41

Gioia, quando ti hanno dato la diagnosi? Quanto tempo è passato? Hai mai riflettuto sul fatto di farti operare in un altro ospedale, con tempi meno lunghi?

Non voglio agitarti ulteriormente, ma io credo che una parte della tua ansia dipenda dal fatto che sei totalmente in alto mare, senza date o previsioni di tempi, ecc... chiunque andrebbe fuori di melone, così! 
Che razza di risposta è "siete un bel gruppetto!". Bel gruppetto o no tu devi sapere se l'intervento è previsto tra 15 giorni, 1 mese o di più...perché tu sei anche libera di chiedere un altro consulto, sei libera di rivolgerti a qualunque altro ospedale. E io credo che se tu avessi un cammino preciso da seguire, saresti sì agitata, ma la tua strada sarebbe più chiara e i tempi "precisi" ti darebbero una linea da seguire. 

Non so se mi sono spiegata bene...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
micetta2012
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 8206
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 56
Località : Sezze

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Sab 16 Set 2017, 21:08

Io penso che forse bisogna rimanere calme, ho girato qualche ospedale a Roma e ho sperimentato che le liste vengono programmate dallo staff e difficilmente una paziente può forzare la mano. Quindi l'ideale è prendere fiato, perché entrare in camera operatoria non è una passeggiata e farlo con la tensione a mille non va bene, perché tutto si esaspera e le cose diventano più antipatiche di quello che sono in verità . Usa questo tempo per cercare di volerti bene, prova a stare il più possibile in compagnia e svagati. Scrivi qui sfogati e poi affronta la vita nel modo più sereno possibile, anche se è difficile. Io ho affrontato il cancro due volte, la prima al seno ed il secondo all'intestino,ho fatto ospedalizzazione ai primi di dicembre e non si sapeva quando mi avrebbero operato, al 20 dicembre ancora non si sapeva niente e allora decidemmo di festeggiare il Natale il 22. Abbiamo cercato di non pensare al futuro, abbiamo vissuto il momento, questo ti chiedo di provare a fare fidati ti aiuterà tanto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gioia luci

avatar

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 11.09.17

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Dom 17 Set 2017, 09:23

ragazze quando mi hanno operata al linfonodo sentinella ero pronta x l' intervento al seno xchè così avevo capito... insomma le notizie sono sempre frammentate e all' ultimo momento ... e tenete conto che in questo ospedale lavora come analista mio cognato... Il chirurgo non dice una parola... io sono bloccata dalla paura percui sto ferma immobile... mio figlio non c'è... mia sorella che mi accompagna sempre, ora parte fino al 25 settembre per le sue cose di arte... io mi sento persa e sto malissimo.
Domani vado dalla psicologa ... sto male!!!!!
Faccio meditazione per rilassarmi, cercare di non pensare..
Ora sono a casa mia che mi manca tantissimo.. Ma lunedi devo tornare da mia madre... perchè rimane sola visto che mia sorella parte.. ha 85 anni.. appena avuto un leggero infarto e giorni fa è caduta rovinandosi il viso... cerco di trattenermi ma nel mio profondo non va bene x niente
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
micetta2012
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 8206
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 56
Località : Sezze

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Dom 17 Set 2017, 14:21

Gioia mi spiace tanto che tu sia un'altra vittima del cattivo comportamento da parte di chi ci salva la vita. In molti ospedali purtroppo è radicato questo atteggiamento che autorizza i medici a sentirsi al di sopra dell'umanità e ne facciamo le spese noi pazienti. Ma a parte questa brutta cosa, ti senti ben seguita? io ho cambiato due ospedali a roma: Tor Vergara e IFO, per fortuna ho trovato il Campus biomedico di Trigoria dove il rapporto umano è molto curato.
Fai benissimo ad andare dalla psicologa, vedrai che ti darà un grande aiuto, facci sapere mi raccomando. Immagino che dover seguire anche tua mamma in questo periodo così difficoltoso sia molto pesante, ma che devi fare? fatti coraggio perchè non mi sembra tu abbia molte altre alternative. Tu scrivi qui così almeno ci faremo compagnia.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gioia luci

avatar

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 11.09.17

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Dom 17 Set 2017, 20:14

grazie davvero micetta e tutte
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
danielita
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 4290
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 48
Località : Magenta

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Mar 19 Set 2017, 16:26

Ciao Gioia, come va? Sei andata dalla psicologa? Oggi dovresti essere da tua mamma, giusto? Spero tu abbia modo di venire a farci un salutino. Ti pensiamo 
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
danielita
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 4290
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 48
Località : Magenta

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Ven 22 Set 2017, 08:40

Ciao Gioia, anche se non trovi la forza per scrivere, so che verrai a leggere, perciò, cara Gioia, ti lascio tutti i miei XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
per la tua visita con il chirurgo di oggi.

Un mega 
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
micetta2012
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 8206
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 56
Località : Sezze

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Lun 25 Set 2017, 16:52

Gioia sei riuscita ad andare dalla psicologa?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gioia luci

avatar

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 11.09.17

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Mer 27 Set 2017, 11:18

ciao a tutte.
Venerdi scorso ho parlato con il chirurgo Cesarini e anche con quello plastico.
Non mi sono neanche fatta toccare per cui non farò la ricostruzione.
Ci sono tempi troppo lunghi e delicati per me per poter andare avanti in quel senso.
La castrazione, l' amputazione mi mettono forse ancora più disagio ma tolti i punti dovrebbe essere finita.
Lunedi sono andata dalla psicologa ma lei non era allo studio.
Poi mi ha chiamata scusandosi.
Sono avvilita. Da una parte penso che sia meglio che non ci sia stata perchè mi avrebbe messo ancora di più in confusione riguardo la ricostruzione.
Sono caduta in forte depressione.
Verrò operata martedi della prossima settimana.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
micetta2012
Fondatore
Fondatore
avatar

Messaggi : 8206
Data d'iscrizione : 21.10.12
Età : 56
Località : Sezze

MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   Gio 28 Set 2017, 15:34

Gioia anche io ho avuto tanti problemi per con la mastectomia, forse perchè ero molto orgogliosa del mio seno abbondante e doverlo togliere è stato uno shock. ma il mio rifiuto più assoluto era l dover mettere l'espansore, io non lo volevo assolutamente. Feci una litigata bestiale con il medico che mi stava preparando per l'operazione perchè volevo rimanesse solo la cicatrice al posto del mio seno, niente artifici. Non mi mandarono uno psicologo in aiuto, o un medico che mi calmasse e che provasse a capire ciò che per me era importantissimo. Capitolai perché anche i miei figli, il mio compagno e la mia amica spingevano a favore dell'espansore e io capii che per loro era importante. Ancora mi pento della decisione perchè dopo tanti anni non sento più il mio seno. Però ti assicuro che conta solo salvarsi la vita, a tutto ci si adegua. Forse accanirsi tanto su questo problema è anche un modo per manifestare tutta la rabbia contro il cancro, allora scrivi ancora, parlane, ma non abbatterti rimani il più possibile forte perchè il cancro lo vinci combattendolo non stressando il tuo cuore. Un abbraccio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: ciao sono Gioia   

Tornare in alto Andare in basso
 
ciao sono Gioia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» coccinella - ciao sono coccinella
» coccinella UNO - ciao sono coccinella
» gaia - ciao sono gaia
» Ciao, sono nuova!
» Ciao, sono Raffaella..

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
tumore al seno unite si può :: LE NOSTRE STORIE E NON SOLO - SEZIONE PER RACCONTARCI E CONDIVIDERE :: VI PARLO DI ME (le storie dei fiori del nostro giardino) -
Andare verso: