camminiamo insieme verso la rinascita, perché l'amore e la condivisione fanno la differenza
 
IndiceIndice  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  siti amicisiti amici  VAI ALL'ASSOCIAZIONEVAI ALL'ASSOCIAZIONE  

Condividere | 
 

 LE 10 COSE CHE UN MALATO DI CANCRO NON VORREBBE MAI SENTIRSI DIRE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
manu2012
Fondatore
Fondatore


Messaggi : 5281
Data d'iscrizione : 21.10.12

MessaggioTitolo: LE 10 COSE CHE UN MALATO DI CANCRO NON VORREBBE MAI SENTIRSI DIRE   Mar 25 Dic 2012, 20:36

Elenco delle 10 cose che un malato di cancro non vorrebbe sentirsi dire
Ecco le 10 frasi da non pronunciare mai davanti ad un malato di cancro, secondo Deborah Orr:
“Non sai quanto mi dispiace per te”, frase davvero mortificante, perché: “ti fa sentire oggetto di pietà e compassione, non è esattamente una bella sensazione ascoltarla”
“Se c’è qualcuno che può combattere questa malattia, sei proprio tu!”, anche questo tipo di espressione sarebbe da bandire, perché: “sottintende che solo chi ha un carattere di ferro può farcela, non è di grande conforto, specie se in quel momento ti senti fragile e demoralizzato, come è possibile o normale che sia”, spiega la Orr
“Ti trovo proprio bene”, frase che suona falsa e inutile
“Hai un pessimo aspetto”, fa da contraltare all’ipocrisia della precedente, ed è davvero crudele nella sua sincerità: “Un malato non ha certo bisogno di ricevere una conferma del proprio stato”, commenta la Orr
“Fammi sapere i risultati degli esami“, terribile gaffe! Nessun malato ha voglia di pubblicizzare l’andamento del proprio tumore, semmai, si dovrebbe aspettare che fosse la persona, se vuole, a renderne partecipe l’altro
“Qualunque cosa io possa fare per aiutarti, sono a tua disposizione”, una frase che fa letteralmente cadere le braccia. Se si vuole davvero aiutare un malato di cancro si deve prendere l’iniziativa direttamente, come fare da baby sitter per i bambini, o fare qualche commissione. Essere concretamente propositivi
“Le tue preoccupazioni sono infondate”, mai dirlo, fa ipotizzare esattamente l’opposto
“Cosa si sente davvero con la chemioterapia?”, ecco un tipo di curiosità fuori luogo da risparmiarsi
“Ho davvero bisogno di vederti”, frase poco opportuna, perché, come spiega la Orr: “gli ammalati sono implicati in mille spiacevoli impegni, tra esami, analisi e medici, e non è così semplice trovare il tempo per vedere subito tutti”
“Sono terribilmente sconvolto per la tua condizione”, espressione indelicata, che non serve certo a migliorare l’umore del malato. Meglio essere positivi, senza diventare inutilmente entusiasti
Fonte: La Repubblica
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
brilocat
fiorellini
fiorellini
avatar

Messaggi : 3057
Data d'iscrizione : 06.11.12
Età : 57
Località : pavia

MessaggioTitolo: Re: LE 10 COSE CHE UN MALATO DI CANCRO NON VORREBBE MAI SENTIRSI DIRE   Mar 25 Dic 2012, 20:50

Potrei allungare l elenco con

- da quando sei malata pensi solo a te stessa
- non farla tanto grossa, non sei l'unica ad avere un tumore
- con il seno ti è andata ancora bene, non è il fegato
- ah si, l'aveva anche tizia. (e chi se ne frega)
- ma si, adesso per un po' stai male ma poi ti passa tutto
- ma.....è un interventino, lo fai in day hospital?

Frasi realmente dette a me da una fauna varia.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
LE 10 COSE CHE UN MALATO DI CANCRO NON VORREBBE MAI SENTIRSI DIRE
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» le cose importanti della vita
» Perizia mezzo c/proprio: codici CER e classi di cose
» Amore malato
» come si gestisce praticamente uno sgarro?
» comuni che delegano un soggetto gestore

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
tumore al seno unite si può :: MEDICINA & C. :: NOTIZIOLE, NOTIZIONE O BUFALE?-
Andare verso: